Dolci

Gelato alla crema con pesche caramellate… e i lunedì!

Lunedì, esisti… e dunque dobbiamo fare i conti anche con te!
Vi voglio deliziare con questa ricetta, ovviamente facile, per poter allietare, questa prima giornata della settimana!
 
 
La ricetta del gelato senza gelatiera, l’avevo trovata sul blog Pazza per il dolce e, non l’avevo ancora provata, fino a ieri. Cosa mi sono persa…. è buonissimo!!!!
 
Ingredienti:

350 gr. di latte
200 gr. di panna fresca
110 gr. di zucchero semolato
2 tuorli (l’originale ne prevede 4)
1/2 bacca di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)

Per la meringa:

2 albumi
2 cucchiai di zucchero semolato

 
Per le pesche caramellate:
 
2 pesche
3 cucchiai di zucchero di canna
una noce di burro
 
 
In un pentolino unire latte e panna. Aggiungere anche i semi della vaniglia (tagliata a metà, incisa con un coltellino prelevandone la polpa). Accendere il fuoco e portare a sfiorare il bollore.
A parte in una ciotola sbattere manualmente i tuorli con lo zucchero.
Unire a filo il composto di latte e mescolare.
Rimettere tutto sul fuoco, mescolare continuamente e arrivare a 82°C.
Immergere il tegame in una ciotola con acqua e ghiaccio in modo da raffreddare velocemente la crema mescolando per i primi 5 minuti.
Passati 20 minuti, quando la crema si dovrebbe essere raffreddata, iniziare a preparare la meringa: riempire d’acqua un tegame basso e largo e portare a bollore, servirà per il bagnomaria. Mentre continua a bollire posizionare sopra una ciotola (di acciaio), unire gli albumi e lo zucchero e con le fruste elettriche montare a neve.
Incorporare la meringa alla crema delicatamente, se si formano dei grumi passare al setaccio.
Mettere in freezer mescolando ogni 2 ore. Dopo 6-7 ore il gelato sarà perfetto.
 
Prima di servire preparare le pesche caramellate. Tagliare le pesche a fettine, mettere in un pentolino la noce di burro e tre cucchiai di zucchero di canna, adagiare sopra le fette di pesche e accendere il fuoco a fiamma bassa, non appena lo zucchero inizia a scioglierlsi allontanare dalla fiamma e con movimenti roteatori fare in modo che il calore del pentolino sciolga del tutto lo zucchero, è importante non far diventare troppo bruno lo zucchero, altrimenti ha un sapore di “bruciato”. Lasciate intipidire il caramello dopodichè servire il gelato con le pesche.
 
 
…ovviamente, buon lunedì!!

Con questa ricetta partecipo alla raccolta “Sapori d’estate” del blog Lamponi e Tulipani
 

You Might Also Like

10 Comments

  • Reply
    giochidizucchero
    17 giugno 2013 at 7:24

    Troppo buono e troppo brava… buon lunedi cara!

    • Reply
      atuttopepe
      17 giugno 2013 at 9:36

      … troppo gentile! un bacione cara!

  • Reply
    Francesca P.
    17 giugno 2013 at 8:57

    Il gelatooooo! Pure fatto in casa! Ricetta subito salvata, mi sento meglio solo a vedere la tua coppetta… 🙂

    • Reply
      atuttopepe
      17 giugno 2013 at 9:41

      :-)… grazie! Provalo… è superlativo!

  • Reply
    Anonimo
    17 giugno 2013 at 12:27

    Che dire di questa splendida ricetta?la tazza è bellissima le pesche come le tagli te non le taglia nessuno poi caramellate chissà che spettacolo.Le foto come al solito bellissime ma quella cosa che vedo sotto le pesche mmmmmmm forse potrei fare meglio ma ho detto forse xche non ne sono sicuro.Sei sempre più brava!!!

    • Reply
      atuttopepe
      18 giugno 2013 at 6:40

      … troppi complimenti chef Mario… magari fossi così brava… e comunque sul gelato non ci sono paragoni!!! Sei bravissimo!

  • Reply
    Martina
    17 giugno 2013 at 17:35

    Michela che gelato spettacolareee!! grazie per aver pensato a me, la presentazione poi è stupenda!!
    Ti inserisco subito, a presto 🙂

  • Reply
    Anonimo
    18 giugno 2013 at 19:36

    Brava micky il tuo blog sta crescendo proprio bene e riscuote molti consensi….per il gelato beh… fantastico. Continua cosi.

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Arancini con prosciutto e mozzarella